#38 – Minuta

di Q.

Si meritano i ricoveri tranquilli
in mezzo a certi frangenti così poco
umani, eremi, un capanno
dalla luce azzurra, dentro, le madeleines
tra le esercitazioni magre del diritto
sono venuti come bocconi –

un pomeriggio scuro, un’eccessiva musica,
note del fuoco. Un falpalà di storno
a margine di un’altra cerca.
Aspettavamo la pioggia che sovverte
l’ansia, quel fragore scarno,

la minuta che per noi avrebbe steso
lieve e il temporale conosceva
che ogni qualvolta si bussi ad una porta
il rischio è quello di zittire due respiri.

Klee-ad_marginem

(Paul Klee – Ad Marginem, 1930)

Annunci