Jennifer MacPherson – Aphasia (traduzione)

di Q.

Le sue parole a vagolare sulle pesche
splendenti nella loro ciotola di legno.
Le ritrova nella borsa certe volte
rannicchiate fra le monetine in pezzi
da cinque e da venti, accartocciate.
Pare apprezzino
il portagioie con la ballerina
che volteggia strattonando questi verbi
di gran lunga più lucenti dei granati.
Ne trovò una volta anche ruotando
il congegno del rossetto. L’ebbe in pugno
tra le dita che tendevano già i nervi
ma volarono via dalle sue brame.
Guardarle ruzzolare in terra: una cascata,
come uno sciame di farfalle di rubino.

(Falling jewels – Gene Garrison)

Annunci